5 ricette gustose a base di… ravanelli

I ravanelli sono degli ortaggi non tanto conosciuti e apprezzati in Italia, nonostante posseggano diverse proprietà che fanno bene al nostro organismo, tra le quali quelle diuretiche e depurative. Contengono calcio, ferro, acido folico e vitamine del gruppo B e C, per cui sarebbe molto utile inserirli in una dieta equilibrata a base di frutta e verdura. Si mangiano solitamente crudi, ma esistono anche diversi modi di cuocerli, in ricette molto particolari e interessanti.

 

Sformatino di carote e ravanelli

Utilizzare carote e ravanelli per cucinare un tortino potrebbe essere un modo originale e sfizioso per convincere anche i bambini a mangiarli e un modo per sostituire la carne. La ricetta è molto semplice e il risultato invitante: far cuocere le carote in acqua bollente leggermente salata per dieci minuti e, una volta raffreddate, bisogna frullarle insieme alla panna, al prezzemolo e alla maggiorana. Quando il composto è pronto, si possono aggiungere le uova sbattute e il grana padano grattugiato, si mescola il composto e lo si versa in stampini precedentemente cosparsi di burro e pangrattato. Una volta al forno, si devono far cuocere a bagnomaria per circa 30 o 40 minuti a 160 gradi. La cottura è ultimata quando, infilando uno stuzzicadenti dentro, questo risulterà asciutto. A questo punto, si possono rovesciare nei piatti e completarli con i ravanelli tagliati a fettine e altra carota tritata. Ingredienti per 4 persone: 400 gr. di carote, 1 decilitro di panna da cucina, un mazzetto di prezzemolo, 1 mazzetto di maggiorana, 1 carota novella, 4 ravanelli, 3 uova, 30 grammi di grana padano, sale, pepe, burro e pangrattato q.b.

 

Tramezzini con ravanelli

Un’altra ricetta adatta sia ai grandi che ai piccoli è il tramezzino con ricotta, bresaola e ravanelli. Un piatto fresco e appetitoso, perfetto per l’estate, ma anche per feste e serate in compagnia. Iniziate con il lavare i ravanelli e poi tagliatene quattro a fettine sottili. Quelli che rimangono, tritateli finemente e metteteli in una ciotola. A questo punto, mescolateli con la ricotta e l’erba cipollina e aggiustate di sale e pepe. Dopo aver tagliato le croste, spalmate un po’ di ricotta su due fette di pane e farcitele con foglie d’insalata, bresaola, le fettine di ravanello e un altro po’ di ricotta. Chiudete il tramezzino con la seconda fetta di pane e tagliate a metà. Servite su un piatto con degli stuzzicadenti infilzati sui tramezzini e, se volete, abbelliteli con un altro paio di fettine di ravanello sopra il pane. Ingredienti per 4 porzioni: 10 ravanelli, 250 gr. di ricotta, 200 gr. di bresaola, 2 cucchiai di erba cipollina tritata, 4 foglie d’insalata (iceberg o cavolo cinese), 4 fette di pane per tramezzini, sale e pepe q.b.

 

Pasta col pesto di ravanelli

Un modo originale di cucinarli e perfetto per la cucina italiana, è fare la pasta col pesto di ravanelli. Un abbinamento apparentemente azzardato, ma il cui risultato potrebbe lasciarvi a bocca aperta. Prima di tutto, dovete tagliare le foglie dei ravanelli, con le quali si andrà a preparare il pesto (ve ne serviranno circa 30 gr.), poi lavatele e frullatele con la panna da cucina fresca. Una volta ottenuta la crema, mettetela da parte e passate a cuocere la pasta, ma nel frattempo tagliate a rondelle altri ravanelli. Quando mancheranno un paio di minuti alla cottura della pasta, versate il pesto in una padella e versateci un cucchiaio di acqua di cottura. Profumate col prezzemolo e lasciate andare a fuoco basso, quando la pasta è pronta, scolatela e unitela al condimento, amalgamando il tutto e terminando con un filo d’olio. Infine, impiattate e decorate con le rondelle di ravanello. Se vi piace, potete spolverare sulla pasta un po’ di formaggio grattugiato o ricotta salata. Ingredienti per 4 persone: 250-300 gr. di tagliatelle, 100 gr. di ravanelli, 50 gr. di panna fresca liquida, 20 gr. di olio extravergine d’oliva, sale e pepe q.b.

 

Torta salata con ravanelli

Se siete alla ricerca, invece, di un secondo alternativo a carne o pesce, potete provare la torta salata con i ravanelli, un piatto vegetariano gustoso e facile da preparare. Per la sfoglia, potete anche usare una di quelle in vendita nei supermercati oppure farla in casa. Per il ripieno, lavate il prezzemolo e il crescione e tritateli, poi metteteli nel mixer insieme all’olio d’oliva, ai pinoli e al parmigiano e frullate fino ad ottenere una crema. Lavate i ravanelli, affettateli possibilmente con una grattugia e uniteli al resto del composto. A forno già caldo, stendete la sfoglia sulla carta da forno e spennellatela con il burro fuso. Versateci sopra la crema, stando attenti a lasciare circa 5 cm di bordo libero, cosicché da poter arrotolare la sfoglia attorno alla crema, come se fosse uno strudel. Spennellate la parte rimanente della sfoglia e fate cuocere per circa 30 minuti, finché la superficie diventa di un bel colore dorato. Una volta pronto, fate raffreddare e tagliate a fettine. Ingredienti per 4 persone: 1 ciuffo di prezzemolo, 1 ciuffo di crescione, 30 gr. di pinoli, 40 gr. di parmigiano grattugiato, 500 gr. di ravanelli, 50 ml di olio d’oliva, 50 gr. di burro fuso, sale e pepe q.b.

 

Insalata di ravanelli, ceci e avocado

Se amate le insalate, con i ravanelli potete davvero sbizzarrirvi, a partire da questo piatto fresco, ideale per l’estate. Sciacquate i ceci e fateli scolare bene, poi pulite i ravanelli e tagliateli a dadini. Lavate la lattuga e lasciate sgocciolare le foglie, nel frattempo sbucciate le cipolle e fatele ad anelli sottili. Infine, sbucciate anche l’avocado, tagliatelo a metà, eliminate il nocciolo e tagliatelo a fettine. Versate tutti gli ingredienti in un’insalatiera, salate a piacere e condite con olio e aceto balsamico. Infine, se volete, decorate con alcune foglie di basilico. Ingredienti per 4 persone: 2 confezioni di ceci in scatola, 15 ravanelli, 2 avocado, aceto balsamico q.b., sale e pepe q.b., olio d’oliva q.b.