7 Ricette di stagione – Profumi e sapori di Maggio

Con il mese di maggio ci stiamo avvicinando al periodo estivo, al sole e al caldo ma soprattutto ai piatti, agli odori e ai sapori di questi mesi. Sulle nostre tavole possiamo apparecchiare una gran quantità di pietanze, utilizzando prodotti freschi, verdure di stagione, in modo da poter soddisfare il nostro palato. La cucina non è sempre la stessa per tutto l’anno, ma a seconda del periodo ci sono piatti più adatti e anche più facili da trovare. Scegliere i giusti ingredienti è fondamentale e per evitare che la fatica della spesa possa rovinare il gusto e il piacere che solo la cucina sa regalare, consigliamo di rivolgersi al servizio di spesa online con Pewex. Sarà sufficiente inserire i prodotti nel carrello e questi arriveranno direttamente nelle nostre case. Andremo ora ad elencare alcune ricette di maggio.

Pasta asparagi e pancetta

Per preparare la pasta con asparagi e pancetta, per prima cosa dobbiamo pulire gli asparagi eliminando la parte finale e pelando i gambi; procedere tagliando a cubetti la verdura. Bisogna poi utilizzare un secondo recipiente dove dobbiamo versare un filo d’olio e lo scalogno (precedentemente tritato); lasciate cuocere per poco più di 5 minuti, aggiungendo acqua qualora fosse necessario. Arrivati a questo punto dobbiamo aggiungere al preparato, gli asparagi insieme al sale e al pepe; cuocere per 15 minuti circa. Raccogliere la maggior parte degli asparagi in un ulteriore contenitore insieme a 200 grammi d’acqua e frullare in modo da ottenere una crema priva di grumi. Affettare la pancetta e versarla all’interno di una padella possibilmente antiaderente unendo le punte; lasciare rosolare. Per concludere dovremmo scolare la pasta (al dente) all’interno del tegame con la crema di asparagi, unire le punte e la pancetta.

Risotto alla birra con radicchio e salsiccia

Per preparare il risotto alla birra con radicchio e salsiccia, la prima cosa da dover fare è tagliare il radicchio e tritare la cipolla. Questa dovrà essere inserita in un contenitore insieme all’olio e al burro; lasciare cuocere tutto per poco più di 10 minuti. Al preparato così ottenuto dovremmo prima aggiungere la salsiccia sbriciolata e poi alcuni minuti dopo anche il radicchio; aggiungere il riso e infine sfumare con la birra. Servire con sale pepe e parmigiano grattugiato.

Polpette di spinaci e ricotta

Per preparare le polpette di spinaci e ricotta, bisogna procedere iniziando scaldando l’olio insieme ad uno spicchio d’aglio; aggiungere gli spinaci per poco più di 5 minuti a fuoco basso. Dopo aver eliminato l’aglio dovremmo raccogliere gli spinaci in un contenitore. Una volta che si sono raffreddati andranno sminuzzati con un coltello. Arrivati a questo punto dovremmo versare la ricotta all’interno di un contenitore in cui dovremmo aggiungere il formaggio e gli spinaci oltre al sale e al pepe. Con lo scopo di dare maggior consistenza alle polpette andremo anche ad aggiungere il pangrattato e ad amalgamare l’impasto in modo tale da dare la tipica forma rotondeggiante delle polpette. Cuocere per circa 20 minuti al forno ad una temperatura di 200 gradi.

Seppie con piselli

Per prima cosa bisogna realizzare il brodo vegetale al quale aggiungere la cipolla tritata. Ora dovremmo andare a prendere la nostra seppia che deve essere pulita; da questa dobbiamo poi rimuovere i tentacoli e gli occhi e tagliare il mantello a striscioline piuttosto ampie. Scaldare l’olio in un tegame per circa 10 minuti e poi aggiungere il brodo vegetale. Successivamente, dopo aver messo il sale, andremo a versare le seppie (dal momento che queste potrebbero rilasciare acqua, andremo ad aumentare l’intensità della fiamma sotto la pentola). Solo quando sarà evaporata l’acqua andremo a sfumare con il vino bianco e ad aggiungere i piselli e i pomodori pelati; proseguire la cottura per circa 15 minuti. Quando le seppie saranno cotte, aromatizzate con prezzemolo fresco.

Frittata di ravanelli

Per preparare la frittata di ravanelli, bisogna iniziare pulendo per prima cosa le verdure. Successivamente dovremo pelare gli asparagi e le carote che andranno tagliate a cubetti allo stesso modo dei ravanelli. Arrivati a questo punto dovremmo tritare lo scalogno e lasciarlo stufare insieme ad un filo d’olio per circa 5 minuti. Al preparato aggiungiamo prima le carote, e lasciamo cuocere per un paio di minuti, e poi aggiungiamo le rondelle di asparagi; alla fine aggiungiamo sale e pepe. Nel frattempo andremo a sbattere le uova in una ciotola dove verseremo anche anche il formaggio grattugiato e il mix di carote, ravanelli e asparagi. Per concludere il piatto, sarà sufficiente versare il composto su una carta da forno e lasciare cuocere per circa 1 ora a 180 gradi.

Seppie con passato di fave

Come prima cosa dovremmo mettere le fave in un contenitore di acqua per circa 12 ore. Intanto dovremmo tritare gli scalogni facendoli soffriggere in un tegame contenente olio, per circa 3 minuti; aggiungere le fave facendo insaporire il tutto (se necessario rimboccare acqua). In un’altra padella, fare cuocere le seppie per poco meno di 3 minuti. Distribuire tutto nel piatto, unendo una spolverata di erba cipollina pepe e coriandolo.

Carciofi al Gratin

Per preparare i carciofi al gratin, cominciamo dalla pulizia rimuovendo le foglie esterne, eliminando le punte e tagliando il gambo. Una volta fatto tutto ciò dovremmo procedere andando a pulire con del limone la superficie del carciofo per evitare che deteriori. Facciamo lessare i carciofi all’interno di una pentola con acqua bollente (precedentemente salata) fino a quanto questi non diventano teneri. Per preparare il composto per gratinare, dobbiamo inserire in un contenitore il pangrattato, il sale, il pepe e il prezzemolo tritato. Preparare una seconda pirofila con uno strato d’olio sul fondo e disporre le fettine di carciofi sui quali andremo a versare il composto gratinato. Per concludere cuociamo in forno a 180 gradi per circa 20 minuti.