Filetto di vitello, 3 modi per gustarlo al meglio

Tra i tagli nobili più importanti, il filetto di vitello è una carne veramente unica e pregiata, ma non solo: è anche molto versatile in cucina! Infatti, potrete sbizzarrirvi con moltissime ricette, dando sfogo a tutta la vostra creatività senza perdere il gusto unico che lo contraddistingue.

E se volete farvi venire l’acquolina in bocca, o semplicemente prendere ispirazioni per il vostro prossimo piatto da proporre a chi volete più bene, fatevi consigliare da Pewex 3 semplici modi per gustare al meglio il filetto di vitello: scopriamoli insieme!

 

1 – Filetto di vitello con scalogno, al forno

Ciò che vi occorrerà, oltre al vostro filetto di vitello, saranno dei piccoli pezzi di scalogno, delle fettine di lardo affumicato, un po’ di prezzemolo, salvia, timo, olio e sale. Mentre preriscaldate il forno per la cottura, a 200°, cominciate a sbollentare, in acqua salata, gli scaloni interi per qualche minuto. Fate rosolare il filetto in qualche cucchiaio di olio, e aggiungete il lardo – precedentemente tritato – e gli scalogni. Infornate il tutto, avvolto da carta stagnola, per circa una mezz’ora: il sapore aromatico dello scalogno, accompagnato al vitello, vi conquisterà.

 

2 – Filetto di vitello alla messinese

La ricetta del filetto di vitello alla messinese è un tripudio per le vostre papille gustative: le erbe aromatiche e il vino renderanno la vostra carne rosolata assolutamente unica. Scopriamo cosa ci sarà necessario: oltre al filetto di vitello, saranno necessarie alcune fette di pane, del lardo, una cipolla, pomodori, vino bianco, prosciutto crudo, sedano, prezzemolo, peperoni, carote, sale e olio – extra vergine! Dopo aver tagliato la carne a fette, ottenendo dei medaglioni, avvolgetele nel lardo. Fate rosolare le fettine in padella, con l’olio, e versate un trito di cipolla e prosciutto sopra le fettine in cottura. Legate in un mazzetto gli altri ingredienti, come il sedano, la carota e la salvia, e avvicinatelo alla carne facendo evaporare tutti gli aromi. Successivamente, spellate i peperoni, e tagliateli a striscioline: poco prima che la carne sia cotta, uniteli in cottura.
Non vi resterà altro che gustarvi i vostri medaglioni, accompagnati da buon pane tostato.

 

3 – Filetto di vitello in crosta

Assolutamente principe dei piatti durante i periodi festivi, il filetto di vitello in crosta, oltre a essere buonissimo, è un piatto assolutamente scenico e ottimo per fare buona impressione sui vostri affamati ospiti. Procuratevi dei funghi champignon, prosciutto crudo, burro, sale e della pasta brisè. Il filetto di vitello, dopo essere stato farcito con i funghi e aromatizzato a vostro gusto e piacere, verrà avvolto interamente da uno strato di prosciutto crudo, e successivamente chiuso a involtino con la pasta brisè. Se volete fare ulteriormente bella figura con il vostro piatto di portata, decorate prima la pasta brisé: anche un semplice decoro potrà fare la differenza, e renderlo unico! Sarete poi letteralmente conquistati dalla croccantezza che prenderà la pasta brisè durante la cottura, e i sapori dei funghi e della carne daranno il tocco finale perfetto a ogni vostro boccone.

Non ci resta altro che augurarvi: buon appetito!