Polpette di pesce: ricette originali dal gusto innovativo

Se siete tra coloro che le polpette le fanno solo con la carne, oggi vi faremo scoprire un mondo nuovo, un mondo a parte, i cui protagonisti sono sempre le polpette, però di pesce!

Lo sappiamo tutti, le polpette sono fantastiche in ogni occasione ed esistono tantissimi modi diversi per prepararle. Oggi però, vi faremo conoscere 4 ricette uniche e innovative di polpette preparate con il pesce.

Iniziamo subito!

Polpettine di spada alla lattuga

La prima ricetta che vi andiamo a presentare e quella delle polpettine di pesce spada alla lattuga.

Gli ingredienti che occorrono per prepararla (per circa 5-6 persone) sono:

  • 800g di pesce spada
  • 2 filetti di acciughe
  • Prezzemolo
  • Farina bianca
  • Pepe
  • 18 foglie grandi di lattuga
  • Origano fresco
  • Aglio
  • Sale
  • Olio d’oliva

Il livello di difficoltà per questo tipo di piatto è “facile” ciò significa che anche se non siete grandi chef dietro i fornelli non dovreste avere difficoltà nella preparazione di questo piatto.

Il tempo di preparazione totale è di circa 40 minuti. Andiamo a vedere come si prepara.

La prima cosa che dovrete fare sarà sbollentare le foglie di lattuga a vostra disposizione. Fatto questo, rinfrescatele sotto l’acqua del vostro lavandino e poi lasciatele a sgocciolare su un canovaccio (pulito naturalmente) ben distese e provvedete ad appiattire le venature al centro con il batticarne.

Tritate il pesce spada (possibilmente non fatelo troppo fine), raccoglietelo in una ciotola e amalgamatelo poi con i filetti di acciuga tritati in compagnia di uno spicchio d’aglio e un po’ di prezzemolo.

Sistemate poi il tutto con sale e pepe. Fatto ciò, dividete in tante piccole polpettine dalla forma leggermente schiacciata che poi dovrete avvolgere nelle foglie di lattuga.

Passatele poi con la farina e rimuovete quella in eccesso. Cucinatele con 4 cucchiai di olio d’oliva accompagnato da un pizzico d’origano e uno spicchio d’aglio (solitamente tagliato a rondelle).

Una volta cotte, fatele sgocciolare e servitele finché sono ancora calde.

Polpettine di gamberi e rane

Per chi non è abituato a piatti a base di rane, questo piatto sembrerà particolarmente esotico. Per questo piatto ci occorrono:

  • 500g di cosce di rana
  • 350g di gamberi di fiume
  • 100g di ricotta
  • 1 uovo e 3 tuorli
  • Farina bianca
  • Pane grattugiato
  • Prezzemolo
  • Olio d’oliva
  • Sale
  • Pepe

La quantità degli ingredienti è per circa 6 persone mentre il livello di preparazione è, come per la ricetta di prima, facile. Il tempo stimato per la preparazione sarà di un’ora.

La prima cosa da fare è spolpare a crudo le cosce di rana, nel mentre sbollentate i gamberi senza sgusciarli. Fatto questo, estraeteli dal guscio prendendo solo le code e tritatele insieme alla polpa delle cosce.

Raccogliete il prodotto in una ciotolina e amalgamate il tutto con la ricotta, i tuorli e 2 cucchiai di pane grattugiato, un pizzico di pepe e uno di sale e tritate il tutto insieme ad un mazzetto di foglioline di un mazzetto di prezzemolo.

La fase successiva sarà quella di dividere il composto in 24 pezzetti da far rotolare nella farina. Passate le 24 polpettine nell’uovo sbattuto e subito dopo nel pane grattugiato.

Adesso non vi resta che friggerle nell’olio caldo e, una volta che avranno iniziato a prendere colore, toglierle e lasciarle sgocciolare, e infine, servirle a tavola mentre sono ancora belle calde.

Polpettine di nasello

Il prossimo piatto sono le polpettine di nasello. Gli ingredienti necessari sono:

  • 750g filetti di nasello
  • 250g di passata di pomodoro
  • 1 uovo
  • Farina bianca
  • Aglio
  • Tre scalogni
  • Alloro
  • Prezzemolo
  • Aceto
  • Harissa (un misto di spezie arabe)
  • Vino bianco secco
  • Olio d’oliva
  • Sale
  • Pepe

Anche quest’altra ricetta presenta un grado di difficoltà facile. Il tempo stimato per la preparazione è di circa un’ora e gli ingredienti sono pesati per circa sei persone.

La prima cosa che dovete fare è tritare i filetti di pesce e raccogliere il tutto in una ciotola. Aggiungete poi, un uovo, un pizzico di sale e pepe e un pezzetto d’aglio tritato in compagnia delle foglioline di un mazzetto di prezzemolo.

Prendete poi il tutto e dividetelo e trasformatelo in polpettine dalle dimensioni di una noce passandole poi nella farina.

Nel passaggio successivo dovrete mondare e poi tritare gli scalogni, facendoli appassire in circa 3 cucchiai d’olio. Rosolate le vostre polpettine e spruzzatele con un bicchiere di vino.

Non appena il vino sarà evaporato passate poi una spruzzata di due cucchiai d’aceto. Amalgamate poi la passata di pomodoro con un mestolo d’acqua calda insieme a una foglia d’alloro e un pochino di harissa.

Coprite il tutto e fate cuocere per circa 25 minuti a fiamma media.

Passati i 25 minuti date un’occhiata e, se il sugo non dovesse essere abbastanza denso eliminate l’alloro e togliete le polpette, poi alzate il fuoco.

Una volta che si sarà ristretto ricoprite le vostre polpettine con il sugo, e per finire, buon appetito.

Polpettine di branzino e verdure

Come ultimo piatto vogliamo presentarvi queste deliziose polpettine di branzino e verdure.

Gli ingredienti che vi occorrono per prepararlo sono:

  • 300g polpa di branzino
  • 160g di pomodorini
  • 100g di peperoni verdi
  • 20g di cipolla
  • 1 albume
  • 20g di olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe
  • Basilico

Gli ingredienti sono per 4 persone e il tempo stimato per la preparazione è di 25 minuti. Insomma, un piatto facile e veloce da preparare.

La prima cosa che dovete fare è affettare la cipolla e tagliare in piccoli quadretti il peperone, poi, stufateli insieme ad un ciuffetto di basilico nell’olio per più o meno dieci minuti.

Fatto ciò, salate il tutto e passate a frullare la polpa di branzino in compagnia dell’albume che avevamo preparato tra gli ingredienti, una decina di foglie di basilico e un pochino di sale e pepe.

Adesso, con l’utilizzo di un cucchiaio dovete formare delle polpettine con questo composto da andare a mettere insieme ai peperoni nella stessa padella. Cucinate il tutto per circa cinque minuti e assicuratevi di girare le polpette a metà della cottura.

Inserite poi i pomodori tagliati e continuate a far cuocere il tutto per altri due minuti. E per finire, non vi resta che servire il piatto a tavola.