Ricette di stagione – Profumi e sapori di Settembre

Se c’è una cosa che accomuna tutti quella non può che essere la passione per il cibo. Non importa quale sia la nostra nazionalità, non importa da quale parte del mondo veniamo, quella dei sapori è una lingua universale.

Per questo, oggi, noi della catena Pewex mostreremo una serie di ricette tipiche di Settembre e di questo periodo, così da far assaporare al meglio la stagione che sta per arrivare.

Cominciamo subito!

Tre ricette di stagione da servire a Settembre

Quelle che vi mostreremo adesso saranno una serie di ricette perfette da servire a Settembre ma adatte per tutto l’Inverno.

Andiamo a vedere la prima!

Pasta con funghi porcini

Al primo posto abbiamo deciso di mettervi un primo piatto che, una volta servito a tavola, i vostri ospiti non potranno che leccarsi i baffi.

Gli ingredienti necessari per la sua preparazione sono:

  • 320 g di pasta corta
  • 200 ml di panna fresca
  • 60 g di funghi porcini (possibilmente secchi)
  • 1 bicchierino di vino bianco
  • 1 cipolla
  • Sale
  • Pepe
  • Olio di oliva
  • Prezzemolo
  • 50 g di parmigiano già grattugiato

Gli ingredienti appena elencati sono adatti alla preparazione per 4 persone, attenzione quindi a rapportarsi bene con le quantità in caso di numero diverso di invitati.

Per la preparazione di questo piatto impiegheremo circa 30 minuti di cui 10 per la preparazione e 20 per la cottura.

Andiamo a vedere come si procede!

Preparazione della pasta con funghi porcini

La prima cosa da fare sarà immergere i funghi porcini secchi all’interno di una ciotola con acqua calda e lasciarli ammorbidire lì per circa 10 minuti.

Tritiamo la cipolla e mettiamola in una padella con olio, dopodichè lasciamola appassire al suo interno.

Una volta passati i 10 minuti, prendiamo i funghi e, dopo averli strizzati per bene, aggiungiamoli nella padella dove abbiamo lasciato la cipolla tritata con l’olio e facciamoli insaporire.

Aggiungiamo un po’ d’acqua all’interno della padella e dopo sfumiamo il tutto con la tazzina di vino bianco. Fatto questo, possiamo aggiungere panna e prezzemolo e poi sistemare il tutto con il sale.

Facciamo cucinare il miscuglio fino a che non otterremo una cremina e nel mentre cuciniamo la pasta.

Una volta scolata, mettiamo la pasta in padella con la crema ai funghi porcini, aggiungiamo il parmigiano e un pizzico di pepe, poi facciamo saltare il tutto per un minuto.

Signore e signori, il nostro piatto è pronto per essere servito e assaporato in tutto il suo splendore.

Focaccia dolce all’uva

La seconda ricetta che vogliamo presentare è un ibrido tra una focaccia e un dolce.

Andiamo a vedere quali sono gli ingredienti per preparare una teglia di circa 30×40 cm, abbastanza per sfamare una famiglia:

  • 500 g di farina zero
  • 15 g di lievito di birra
  • 100 g di zucchero
  • 50 g di burro
  • 500 g di uva (vi consiglio l’uva bianca per questa ricetta)
  • 250 ml di acqua

Per la preparazione impiegheremo circa 50 minuti, di cui 30 per la sola preparazione e 20 minuti per la cottura. Ah già, non scordiamoci il tempo per la lievitazione che è di circa tre ore!

Anche se può sembrare una ricetta lenta da preparare, vi possiamo assicurare che una volta finita non la rimpiangerete di certo.

Corriamo a vedere come si prepara!

Preparazione della focaccia dolce all’uva

Prendiamo una ciotola bella grande e mettiamoci dentro farina mescolata con lo zucchero; facciamo al centro un bel buco e aggiungiamo il lievito disciolto con un po’ d’acqua tiepida.

Lavoriamo l’impasto aggiungendo man mano acqua poi tagliamo il burro a pezzetti e amalgamiamolo con il resto, continuando sempre a lavorare l’impasto.

Trasportiamo l’impasto su una spianatoia ricoperta di farina (se non dovessimo averla va bene anche una normale superficie come il tavolo) e continuiamo a lavorare l’impasto finchè non avremo ottenuto un panetto liscio e omogeneo.

Rimettiamo l’impasto all’interno della ciotola, copriamola con una pezza o qualcosa di simile e lasciamola lievitare per almeno due ore.

Una volta trascorso questo tempo, dividiamo il panetto in due e ricaviamone due rettangoli di pasta.

Il primo rettangolo dovremo posizionarlo all’interno di una teglia imburrata dopodichè ricopriamolo di uva (è preferibile togliere prima i chicchi d’uva ma non è essenziale) e con una spolverata di zucchero a velo.

Mettiamo il secondo rettangolo di pasta di sopra e pressiamo sui bordi così da richiudere il tutto.

Ricopriamo il tutto con ciò che resta della nostra uva, poi rimettiamo a lievitare per almeno un’altra ora la nostra focaccia all’uva.

Fondiamo del burro e spennelliamoci la nostra focaccia, diamo una spolverata di zucchero al tutto e riponiamo la teglia all’interno del forno (già caldo) a 200 gradi.

Facciamola cucinare fino a che non si sarà formata una crosta croccante in superficie (circa 20 minuti) infine tagliamo la nostra focaccia come più preferiamo e serviamola a tavola.

Polpette di zucca e macinato di carne

L’ultima ricetta che noi di Pewex vogliamo presentarvi è un piatto un po’ esotico ma che sta bene accompagnato con tutto.

Gli ingredienti necessari alla preparazione sono:

  • 250 g di zucca pulita e sbucciata
  • 250 g di macinato di bovino e suino
  • 1 patata media
  • 1 uovo
  • Olio extravergine d’oliva
  • 2 chucchiaini di spezie berberè
  • Sale
  • Pepe
  • Un piccolo mazzo di timo fresco

Con questi ingredienti possiamo preparare circa 30-35 polpettine.

Preparazione polpette di zucca e macinato di carne

Prima di tutto tagliamo a pezzetti la zucca e riponiamola su una teglia con sopra la carta forno.

Spolveriamo con un pochino d’olio, un pizzico di sale, una grattuggiata di pepe e le spezie, mettiamo poi il tutto a cuocere in forno a 180 gradi per circa mezz’ora.

Mentre aspettiamo la zucca, lessiamo la patata; quando la zucca avrà finito e si sarà raffreddata, versiamola sulla patata tiepida e tagliata a piccoli dadi.

Amalgamiamo l’intero composto, poi aggiungiamo l’uovo e la carne e impastiamo energicamente il tutto.

Se necessario, bagnamo spesso le mani e andiamo a formare le nostre polpettine di zucca e carne, mettiamole su una teglia con carta da forno e inseriamole nel forno a 200 gradi per circa 30 minuti.

Nel caso volessimo creare una crosticina croccante, una volta uscite dal forno mettiamole su una padella antiaderente con un po’ d’olio e saltiamole per un minuto, infine aggiustiamo con sale (se occorre) e serviamole con il timo fresco.